Banner title

Insalata di polpo e patate: la ricetta perfetta e tutti i segreti



0

L’insalata di polpo e patate è un antipasto di pesce che difficilmente non è gradito: lo mangiano volentieri anche coloro che non amano moltissimo i piatti di mare, perchè il sapore del polpo è molto delicato e si sposa benissimo con le patate. Si tratta di un antipasto piuttosto classico e molto gustoso, che si può preparare anche in anticipo e che fa il suo gran figurone: non è assolutamente difficile da preparare, ma naturalmente bisogna stare attenti alla cottura del polpo. Il rischio, infatti, è che risulti troppo gommoso e quando questo accade di solito è perchè non lo si è cotto abbastanza a lungo. Anche la scelta delle patate è importante: bisogna infatti usare quelle rosse, con la pasta gialla perchè sono molto più compatte e meno farinose quindi non si sfaldano in cottura e rimangono a cubetti perfetti. Vediamo come preparare al meglio questa prelibatezza, senza rischiare di commettere gli errori più comuni.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Difficoltà: medio-facile

Ingredienti:

  • 1 Kg di polpo
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 600 g di patate a pasta gialla
  • 1/2 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Occorrente:

  • ciotola capiente
  • tegame capiente

Preparazione dell’insalata di polpo con patate

Per prima cosa, tagliate sedano, cipolla e carota: lavate bene le verdure, affettatele e mettetele in un tegame capiente e alto pieno di acqua, aggiungendo in ultimo il pepe nero in grani. Mettete sul fuoco e portate a bollore.

Nel frattempo pulite il polpo sotto acqua corrente: prima eliminate bene le viscere che si trovano nella sacca, quindi eliminate gli occhi ed il dente centrale. A questo punto prendete in mano ogni tentacolo e strofinatelo sotto l’acqua con le mani per eliminare la patina viscida che lo ricopre.

Una volta che l’acqua con le verdure avrà raggiunto il bollore, aggiungete anche il polpo e controllate che sia completamente immerso nell’acqua. Abbassate la fiamma al minimo e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere il polpo per 40-45 minuti, fino a quando non sarà bello morbido. 

Nel frattempo, pelate le patate e lavatele, quindi tagliatele a cubetti dello spessore di circa 1 centimetro. Cuocete le patate in acqua salata bollente per 20 minuti ma controllate la cottura con una forchetta prima di toglierle dal fuoco. Una volta pronte, scolatele e lasciatele intiepidire.

Trascorsi 45 minuti, verificate la cottura del polpo: infilzate una forchetta alla base dei tentacoli. Se entra con facilità, significa che è pronto mentre se vi sembra ancora piuttosto duro lasciatelo cuocere altri 5-10 minuti.

Una volta che sarà cotto, lasciate il polpo nell’acqua a fuoco spento per una decina di minuti, quindi scolatelo e togliete la pelle: scivola via con facilità quindi non dovreste avere problemi.

A questo punto potete comporre la vostra insalata di polpo e patate: mettete in una ciotola capiente il polpo tagliato a tocchetti, le patate, l’olio extravergine di oliva, il prezzemolo, il succo di limone e il pepe. Regolate di sale et voilà! Il vostro antipasto è pronto per essere gustato, sia tiepido che freddo!

Scopri altre ricette per preparare gustosi antipasti:

Vota la ricetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Share.

About Author