Nuovi scenari alimentari: il Caffè Verde



0

Ogni giorno una nuova scoperta. E non solo nel mondo della tecnologia, ma anche in quello del cibo! Anche se c’è chi preferirebbe dire ri-scoperta …

Il concetto di moda viene spesso attaccato a tutte le nuove tendenze. Si dice “va di moda” quasi per sminuirle, perché alla fine la moda appunto viene considerata il sollazzo di una stagione, un amore momentaneo e quasi mai basato su qualcosa di concreto. Fatto per essere effimero dunque, per non durare.
Se dunque dicessimo che in questo momento storico, sempre di più va di moda l’alimentazione sana, a base vegetale e magari anche crudista, staremmo dando una definizione praticamente negativa di questo dato. Perché di dato trattasi: sia i vegetariani che i vegani sono in aumento tra gli italiani, i primi sono il 7.1% mentre i secondi l’1% della popolazione, prendendo a riferimento quanto emerso da un sondaggio condotto dall’Eurispes e contenuto nel Rapporto Italia 2016. Se leggendo questi numeri ti pare cosa di poco conto, sappi che alla luce di questi nuovi dati l’Italia risulta, insieme alla Germania, uno dei Paesi più vegetariani della UE.
Sembra allora davvero errato parlare ancora di moda. Sarebbe forse dire che c’è una presa di coscienza, sempre maggiormente diffusa, da parte degli italiani di quanto alimentarsi in modo corretto possa influenzare la salute. E se ad aumentare è il numero di vegetariani e vegani, è lapalissiano che la tendenza sia di reputare questo tipo di alimentazione un aiuto per costruire il proprio benessere.
Continuiamo a seguire il filo di dimostrazioni pratiche, dati accertati o meglio ancora scientifici per comprendere se questi nuovi scenari alimentari sono una semplice moda o si basano su solide basi.

Tra i cibi crudi e vegetali che riscuotono oggi maggiore attenzione c’è di certo il Caffè Verde. Vogliamo scoprire insieme se tale livello di fama è meritato o se è solo frutto di false informazioni?
Ok, iniziamo intanto dicendo che col termine Caffè Verde ci si sta riferendo ai semi di caffè al naturale, prima della torrefazione e dunque crudi. Si chiama “verde” perché questo è il colore naturale che i semi anno appena colti, prima di essere sottoposti a qualsiasi tipo di lavorazione.
Una precisazione necessaria, per sgombrare la mente da confusioni iniziali. Ora scendiamo invece più nel particolare e andiamo a conoscere quelle che sono le caratteristiche del Caffè Verde o per meglio dire dei suoi micro e macro elementi costitutivi. E’ a loro infatti che si devono le proprietà benefiche collegate all’uso di questo caffè.
benefici del caffè verde cibo crudo

La prima cosa che sentirai dire è che può aiutarti a dimagrire. Ed eccoci tornati al punto dal quale eravamo partiti: sarà vero o sarà solo moda?

C’è un modo per dare una risposta a questa domanda, cioè andare a cercare quello che dicono attendibili ricerche scientifiche!
Una ricerca del 2014 portata avanti da tre studiosi – tali Vinson J.A., Burnham B.R. e Nagendran M.V. – si è occupata di effettuare uno studio crossover di 22 settimane per valutare l’efficacia e la sicurezza del caffè verde caffè nella riduzione di peso e massa corporea in 16 adulti in sovrappeso.
Il Caffè Verde contiene infatti alte concentrazioni di acido clorogenico, noto per avere benefici sul generale stato di benessere e per influenzare il metabolismo del glucosio e dei grassi.
I parametri presi in considerazione sono stati il peso corporeo, l’indice di massa corporea, la percentuale di massa grassa, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Per maggiori dettagli su questo studio puoi collegarti a questo link https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22291473 e scaricarti anche il pdf completo della ricerca.
In questa sede ci basta dire che alla fine del periodo di studi, i tre scienziati hanno potuto confermare l’efficacia dell’estratto di caffè verde come coadiuvante alla perdita di peso. Può dunque essere considerato un nutraceutico efficace nella riduzione del peso in adulti pre-obesi e può essere un mezzo economico anche per prevenzione l’obesità.

Questa è sicuramente la proprietà considerata più rilevante, ma sempre per merito dell’acido clorogenico, il Caffè Verde ha dimostrato di essere utile anche contro i virus respiratori, come dimostrato da un altro studio scientifico del quale riportiamo il link per eventuali approfondimenti https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27806409 .
Dunque, possiamo concludere che per quanto riguarda il Caffè Verde non si può assolutamente parlare di moda ma della scoperta o ri-scoperta di qualcosa di naturale che è scientificamente in grado di apportare dei benefici al nostro benessere quotidiano.
Se pensi di volerlo inserire nella tua alimentazione, l’ulteriore consiglio che possiamo darti è quello di cercare di acquistarlo da aziende che ti diano un ottimo livello di qualità, che possa certificarti che il loro Caffè Verde è al 100% crudo e che proviene da coltivazioni biologiche: potresti pensare che sono dettagli, ma in realtà avere a disposizione un prodotto eccellente dovrebbe sempre essere il tuo obiettivo!
Se vuoi un consiglio per dove acquistarlo on line, eccolo qui: https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/superfoods/caffe-verde-in-chicchi/caffe-verde-proprieta-controindicazioni

Share.

About Author

Comments are closed.