Come preparare il liquore al melograno



0

Il melograno è un’altra di quelle cose che ci aiuta a passare l’inverno in modo migliore: questo frutto è davvero stranissimo se ci pensate, perchè è formato da tanti piccoli semini dal sapore intenso e piuttosto acidognolo. Non c’è niente da fare: il melograno è una di quelle cose che o si ama o si odia. Se però siete anche voi amanti di questo succoso e gustosissimo frutto dovete assolutamente provare a preparare il liquore al melograno: è strepitoso e farà impazzire anche tutti i vostri ospiti perchè ha un sapore davvero molti piacevole e particolare. Preparare il liquore al melograno non è difficile, ma occorre un po’ di tempo per realizzarlo a regola d’arte perchè per ottenere un risultato impeccabile bisogna far macerare i chicchi per un po’ di tempo. Ma basta divagare: vediamo come preparare il liquore nel modo perfetto. 

Specifiche: 

  • Tempo di preparazione: 15 minuti ( + 11 giorni di macerazione)
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

Occorrente:

Preparazione del liquore al melograno

Per preparare un buon liquore al melograno, dovrete prima di tutto sgranare il frutto e tenere solamente i chicchi, scartando con cura anche tutte le parti bianche. Una volta che avrete i chicchi di melograno, metteteli su un panno da cucina e lasciateli riposare per 3 giorni (meglio se potete metterli al sole).

Passati i tre giorni, mettete i chicchi di melograno in un vaso ermetico di vetro dall’apertura piuttosto ampia (vi conviene evitare di metterli direttamente nella bottiglia perchè poi impazzireste a tirarli fuori) e copriteli con l’acool alimentare. Chiudete bene il vaso e mettetelo in un luogo buio e asciutto a riposare per 8 giorni. In questo periodo vi consiglio di mescolare quotidianamente tutto il composto.

Una volta che il melograno avrà macerato nell’alcool, mettete lo zucchero e l’acqua in una casseruola antiaderente e fate andare sulla fiamma bassa per qualche minuto, fino a quando non otterrete uno sciroppo bello chiaro.

A questo punto dovrete avere ancora un po’ di pazienza: è infatti importante che lo sciroppo di zucchero si raffreddi bene, per evitare che poi il liquore di melograno risulti troppo torbido. Quando quindi lo sciroppo sarà bello freddo, versatelo nel vaso con l’alcool e il melograno e mescolate bene il tutto.

Adesso filtrate il vostro liquore di melograno: vi consiglio di utilizzare un buon imbuto di acciaio con filtro incorporato, ma se non lo avete potete anche utilizzare una garza. Versate direttamente il liquore filtrato nelle bottiglie di vetro e lasciatelo riposare almeno 3 settimane prima di consumare.

Potete arricchire il sapore del vostro liquore al melograno un po’ come desiderate: ad esempio potete aggiungere la scorza di arancia o di limone quando lo sciroppo è ancora caldo, in modo da ottenere un aroma agrumato.

Scopri altre ricette per preparare sfiziosità:

Share.

About Author

Comments are closed.