Banner title

La ricetta ed i segreti per un Brasato a regola d’arte!



0

Il brasato è un secondo piatto della tradizione, che si prepara specialmente nelle occasioni speciali come il Natale o le altre festività. Realizzare un buon brasato non è difficile, ma capita spesso che non venga come si immaginava: tra i problemi più comuni ci possono essere la carne troppo dura o il dosaggio degli ingredienti. Riuscire quindi a preparare un brasato perfetto non è proprio facilissimo, o meglio non lo è fino a quando non si trova la ricetta giusta! Io ho faticato a lungo prima di trovarla, ma visto che è davvero eccezionale ho deciso di condividerla con voi, aggiungendo anche qualche trucchetto della mia nonna, che preparava un brasato davvero squisito. Seguendo questa ricetta sarete certi di fare un figurone con tutti i vostri ospiti, quindi mi raccomando: non saltate nessun passaggio e soprattutto rispettate i dosaggi! Vediamo come fare.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 2 ore e 30 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

  • 1 Kg di manzo
  • 1 bottiglia di Barolo
  • 2 cose di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • 3 chiodi di garofano
  • pepe nero in grani
  • 1 noce di burro
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Occorrente:

  • Ciotola ampia
  • casseruola ampia
  • pinza per arrosto (facoltativa ma utilissima)
  • coltello affilato

Preparazione del brasato perfetto

Innanzitutto, per preparare un brasato a regola d’arte è importante scegliere la carne giusta: rigorosamente di manzo, nè troppo magra nè troppo grassa. Vi conviene chiedere consiglio al vostro macellaio di fiducia: saprà sicuramente darvi il pezzo migliore per il brasato! Ricordate che questo secondo è perfetto per le occasioni importanti anche perchè si può (anzi si deve) preparare in anticipo. Dovete infatti far marinare la carne per 12 ore prima di iniziare la cottura vera e propria. 

Per prima cosa, tagliate le verdure a cubetti di circa 2-3 centimetri di spessore e mettetele in una ciotola bella capiente. Aggiungete anche lo spicchio di aglio, la cipolla tagliata a fette, i chiodi di garofano, il rosmarino, l’alloro ed il pepe quindi mescolate il tutto. A questo punto unite anche la carne intera e coprite tutto con il Barolo: mi raccomando, la carne deve essere completamente ricoperta di vino! Coprite adesso la ciotola con la pellicola trasparente o con un coperchio e mettete a marinare in frigorifero per 12 ore. 

Una volta che la marinatura sarà terminata, prendete la carne ma conservate il fondo della ciotola che servirà più avanti. Sciogliete una noce di burro in una padella e fate rosolare la carne a fiamma viva in modo da sigillarla su tutti i lati: bastano un paio di minuto per lato.

A questo punto, trasferite la carne in un tegame insieme al suo fondo di cottura e alle verdure e lasciate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, dopodiché aggiungete anche la marinatura coprendo la carne per metà. Alzate la fiamma e portate a bollore, quindi coprite il tegame e lasciate cuocere per 1 ora a fiamma media.

Trascorsa 1 ora girate la carne e continuate a cuocere per 1 altra ora, quindi togliete il brasato dal tegame e filtrate tutto il fondo di cottura. Tagliate la carne a fette e irroratela con il fondo al Barolo.

Scopri altre ricette simili per secondi piatti deliziosi:

Vota la ricetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Share.

About Author