Banner title

La ricetta delle Seadas: i dolci al miele della tradizione sarda



0

Oggi vi proponiamo una ricetta tipica della Sardegna: le seadas sono dei dolci ormai conosciuti in tutta la nostra Penisola e hanno l’aspetto dei ravioli. Un tempo in Sardegna queste preparazioni erano considerate un secondo piatto, ma il loro inconfondibile sapore dolce conferito dal miele le rende delle prelibatezze uniche da gustare a fine pasto o per merenda. Questi dolcetti sono davvero molto semplici da preparare: inizialmente ero convinta che sarebbe stata un’impresa riuscire a replicarli ed ottenere lo stesso risultato che avevo potuto assaggiare in Sardegna, ma vi assicuro che rimarrete stupiti da quanto sono semplici da preparare! Vediamo come fare.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

Per l’impasto delle seadas

  • 500 g di farina 00
  • 3uova
  • 3 cucchiai di strutto
  • 1 cucchiaio di acqua
  • sale q.b.

Per il ripieno

  • 2 arance (solo la scorza)
  • 1 Kg di pecorino sardo fresco
  • 1 limone (succo)

Altri ingredienti

  • Olio di semi per friggere
  • Miele di corbezzolo

Occorrente:

Preparazione delle Seadas Sarde

Preparare le seadas non è per nulla complicato, quindi non preoccupatevi: non dovete essere delle cuoche provette per riuscire ad ottenere un risultato perfetto, vi basterà seguire alla lettere la ricetta.

Prima di tutto, impastate la farina con le uova e aggiungete anche il sale sciolto in un cucchiaio di acqua. Impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto bello liscio e morbido, quindi unite un po’ per volta anche lo strutto. Amalgamate bene il tutto e quando l’impasto sarà bello elastico e liscio copritelo con un canovaccio e lasciatelo da parte a riposare.

Nel frattempo, preparate il ripieno per le vostre seadas: grattugiate tutto il formaggio e impastatelo insieme al succo di limone aggiungendo anche le scorze di arancia grattugiate. Mescolate bene fino ad ottenere una crema dalla consistenza densa ma priva di grumi e mettete da parte anche questa per qualche minuto.

A questo punto, prendete l’impasto e stendetelo su una spianatoia con un mattarello antiaderente: cercate di stenderlo in modo molto sottile, perchè più la pasta sarà fina e più il risultato sarà perfetto!

Una volta stesa la pasta, ritagliate dei dischi dal diametro di 8 cm e riempiteli con 2 cucchiai di crema al formaggio, quindi richiudete il tutto con un altro disco facendo una bella pressione lungo i bordi in modo da sigillarli bene.

A questo punto, mettete in un tegame abbondante olio di semi e iniziate a friggere le vostre seadas: quando saranno belle dorate su entrambi i lati saranno pronte!

Mano a mano che scolate le seadas, mettetele su un piatto ricoperto di carta assorbente e cospargetele di miele di corbezzolo oppure zucchero a vostro piacere. Et voilà: i vostri dolci sardi sono pronti e vi assicuro che sono una vera e propria goduria! Non esagerate però: sono irresistibili ma anche molto calorici.

Scopri altre ricette per preparare ottimi dolci fritti:

Vota la ricetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Share.

About Author