Come preparare i croissant fatti in casa: una meraviglia!



0

Oggi vi proponiamo una ricetta che sicuramente vi piacerà moltissimo: avete mai provato a preparare i croissant in casa? Non intendo quelli con la pasta sfoglia comperata al supermercato, che non hanno nulla a che vedere con i veri croissant, ma le fantastiche brioches che troviamo anche al bar: io ero piuttosto scettica all’inizio perchè pensavo fosse davvero troppo complicato riuscire ad ottenere dei croissant come quelli del bar. La consistenza ha un qualcosa di magico secondo me e quella sfoglia così burrosa è davvero fantastica: insomma, i croissant sono deliziosi e su questo mi sa che siamo tutti d’accordo! Ma prepararli in casa è davvero così complicato? La risposta vi piacerà: non è troppo difficile realizzare i croissant e dovrete solamente avere un po’ di pazienza perchè si tratta pur sempre di lievitati e l’impasto deve essere lavorato come la sfoglia. Al di là di questo, però, se seguirete questa ricetta anche voi riuscirete ad ottenere un risultato perfetto quindi in bocca al lupo e…buona colazione genuina!

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 4 ore
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Difficoltà: media

Ingredienti:

Per l’impasto base

  • 250 g di farina 00
  • 275 g di burro
  • 125 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito di birra secco
  • 25 ml di latte
  • 30 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Occorrente:

Preparazione dei croissant fatti in casa

Per preparare i croissant fatti in casa, prima di tutto vi consiglio di realizzare l’impasto base: calcolate che dovrà riposare almeno 14 ore quindi vi conviene prepararlo il giorno prima e lasciarlo lievitare tutta la notte.

Innanzitutto sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, quindi mettetelo nella planetaria insieme al burro. Lavorate gli ingredienti fino a quando il composto non è bello liscio ed elastico, quindi aggiungete anche lo zucchero, il sale ed il latte, il tutto poco per volta e continuando ad amalgamare.

Impastate con la planetaria per almeno 10-15 minuti, fino a quando l’impasto non sarà bello liscio ed omogeneo, quindi formate una palla e mettetela in una ciotola coperta con della pellicola trasparente. Riponete tutto in frigorifero e lasciate lievitare per almeno 14 ore. 

Trascorso il tempo di lievitazione, prendete 250 g di burro (vi conviene utilizzare quello di alta qualità) e mettetelo a temperatura ambiente per qualche minuto in modo che si ammorbidisca leggermente. A questo punto, mettete il pezzo di burro su un foglio di carta forno, quindi copritelo con un altro foglio e iniziate a stenderlo con un mattarello. Il vostro “foglio” di burro dovrà avere una forma quadrata, di circa 20 cm di lato.

A questo punto, prendete il vostro impasto lievitato e stendetelo in modo da ottenere un quadrato di circa 30 cm di lato, quindi mettete il burro al centro. Piegate i vertici del quadrato di pasta verso il centro, in modo da formare un altro quadrato più piccolo che avvolge totalmente il burro.

Girate il vostro quadrato di pasta in modo da mettere i lembi appena piegati verso la spianatoia: a questo punto potete iniziare a fare le famose pieghe, indispensabili per ottenere la giusta consistenza! Potete trovare il procedimento per fare le pieghe della pasta sfoglia spiegato passo passo qui

Una volta ottenuta la pasta sfoglia, stendetela e formate tanti triangoli, avvolgeteli su loro stessi partendo dalla base verso la punta e metteteli a lievitare su una teglia rivestita di carta forno per 2 ore. Infornate quindi i vostri croissant per 5 minuti a 220°, quindi abbassate la temperatura e continuate la cottura per altri 10 minuti a 180°.

Ti potrebbero interessare anche…

Share.

About Author

Comments are closed.