Come preparare la Crema Chantilly originale



0

Sulla crema Chantilly si fa spesso molta confusione: in Italia infatti abbiamo creato una nostra particolare versione di questo dolce, che però a ben vedere e a voler essere puntigliosi ha un altro nome ossia crema diplomatica. Oggi vi vogliamo presentare la ricetta della crema Chantilly vera e propria: quella che affonda le sue radici nella cultura culinaria francese e deve il suo nome al castello in cui fu preparata per la prima volta nel 1600 in occasione di una festa in onore di Luigi XIV. Preparare la crema Chantilly originale è ancora più semplice che realizzare la crema diplomatica: gli ingredienti sono pochissimi, non richiedono cottura e il procedimento è davvero alla portata anche di un bambino! Potrete utilizzare la crema Chantilly per farcire torte, pasticcini e crostate: in bocca la consistenza ed il sapore sono molto più leggeri quindi è perfetta se volete evitare di appesantire ulteriormente un dolce già bello corposo. Vediamo come prepararla.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di riposo: 8 ore
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 50 g di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia

Occorrente:

Preparazione della crema Chantilly originale

Preparare la crema Chantilly è davvero molto semplice, ma dovrete mettere in atto alcuni trucchi per essere sicure di ottenere un risultato perfetto: per prima cosa, mettete la panna fresca in un contenitore insieme ai semi di vaniglia e richiudete bene il contenitore. Mettete il tutto in frigorifero e lasciatelo riposare per tutta la notte: in questo modo la panna riuscirà ad assorbire tutto l’aroma della vaniglia e la vostra crema avrà un profumo incredibile.

Mettendo la panna in frigorifero inoltre, sarete sicure che quando sarà il momento di montarla non avrete problemi: se invece fosse stata a temperatura ambiente molto probabilmente non sareste riuscite nemmeno a montarla!

Una volta che la vostra panna avrà riposato in frigorifero insieme alla vaniglia, sarà il momento di filtrarla: potete utilizzare un panno da cucina in cotone o in lino, ma anche un colino va benissimo. Mettete quindi la vostra panna filtrata in una ciotola e montatela con l’aiuto di una frusta elettrica: quindi aggiungete poco per volta lo zucchero a velo e continuate a montare fino a quando la consistenza non risulterà perfetta.

Et voilà! La vostra crema Chantilly è pronta per essere utilizzata o gustata così com’è!

Crema Chantilly: varianti delle ricetta

Se non avete molto tempo a disposizione e volete preparare la vostra crema Chantilly in giornata, potete evitare di farla riposare in frigorifero e utilizzare, al posto della bacca di vaniglia, una bustina di vanillina in polvere. In questo modo potrete prepararla subito senza doverla filtrare e lasciar riposare, ma l’aroma non sarà ugualmente avvolgente.

Se poi volete arricchire il gusto della vostra crema e renderla più golosa, potete aggiungere una tazzina di caffè: l’unico accorgimento che dovrete avere sarà quello di farlo raffreddare bene prima di aggiungerlo al composto!

Scopri le ricette per preparare le altre creme:

Share.

About Author

Comments are closed.