Madeleine: la ricetta perfetta dei dolcetti francesi



0

Le Madeleine sono dei dolcetti di origine francese, che probabilmente avrete già assaggiato: al supermercato si possono trovare infatti confezionate e ricordo che quando ero piccola anche io ne andavo matta. Quando ho trovato la ricetta per preparare le madeleine in casa non ho saputo resistere alla tentazione e mi sono messa subito a sperimentare: se non sbaglio l’avevo trovata sul blog di Misya ma come sempre potrei aver fatto qualche modifica. Questi deliziosi dolcetti hanno un sapore simile a quello dei plumcake però hanno un inconfondibile profumo di mandorle, che li rende ancora più gustosi. Preparare le madeleine non è difficile, ma vi avviso: se volete realizzare questi dolcetti rispettando la tradizione dovrete procurarvi gli stampini appositi a forma di conchiglia. Vediamo come fare per realizzare delle madeleine perfette.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti (per 24 dolcetti):

  • 120 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di miele
  • 7 gocce di aroma di mandorle
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 limone

Occorrente:

Preparazione delle Madeleine

Preparare le madeleine è davvero facilissimo, molto più semplice di quello che verrebbe da pensare!

Innanzitutto, mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere delicatamente a fiamma bassa, controllando che non si bruci. Una volta fuso, spegnete il fuoco e mettetelo un attimo da parte a stemperare. Volendo potete usare anche il microonde: l’importante è che si sciolga e non si bruci.

In una ciotola montate le uova insieme allo zucchero e al miele: vi consiglio di utilizzare una frusta elettrica in modo da ottenere un composto bello liscio e spumoso. Una volta che il composto sarà bello omogeneo, aggiungete anche la farina ed il lievito setacciati e continuate ad amalgamare controllando che non si formino grumi.

A questo punto unite al composto anche l’aroma di mandorla, il burro fuso, un pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone, quindi amalgamate bene il tutto in modo che risulti un impasto omogeneo e bello liscio. Riempite quindi gli stampi per madeleine con l’impasto ottenuto, fermandovi però a 2/3 dell’altezza perchè in cottura si gonfieranno.

Prima di infornare, mettete lo stampo in frigorifero per almeno 1 ora: questa fase è importante perchè vi assicuro che se saltate questo passaggio il risultato sarà diverso (ci ho già provato).

Trascorso il tempo di riposo in frigorifero potete infornare finalmente i vostri dolcetti a 220° per 5 minuti, dopodiché abbassate la temperatura del forno e continuate a cuocerli per altri 5 minuti a 180°. 

Sfornate le madeleine e lasciatele raffreddare a temperatura ambiente. Et voilà! Lo sentite il profumo inebriante di mandorla? Vi assicuro che il sapore è ancora meglio, e farete un figurone con i vostri ospiti!

Scopri altre ricette per preparare ottimi pasticcini:

Share.

About Author

Comments are closed.