Come preparare la marmellata di zucca



0

Se cerchi una deliziosa conserva autunnale da gustare tutto l’anno, la marmellata di zucca è un’ottima soluzione per tante occasioni. Infatti, oltre a essere perfetta per la prima colazione o la merenda di grandi e piccini, soprattutto se spalmata sulle fette biscottate o su una buona fetta di pane, questa marmellata è anche ideale per realizzare crostate, torte e sformati o per accompagnare salumi e formaggi piccanti o stagionati.

Scopriamo insieme come preparare la marmellata di zucca.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 20 minuti + 12 ore per la macerazione
  • Tempo di cottura: 60 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti per 1 kg di marmellata:

  • 1 kg di polpa di zucca
  • 1 limone (succo e scorza)
  • 350 g di zucchero semolato
  • 60 ml di liquore Amaretto
  • 2 g di cannella in polvere
  • noce moscata q.b.

Occorrente:

Preparazione della marmellata di zucca

Per realizzare la marmellata di zucca taglia anzitutto a spicchi la zucca, privala dei semi e della buccia e riducila a piccoli dadini, poi trasferiscili in una pentola, aggiungi lo zucchero, mescola bene con un cucchiaio di legno e copri con il coperchio. Dopodiché lascia macerare per almeno 12 ore in un luogo fresco. Trascorso il tempo indicato aggiungi alla zucca gli altri ingredienti, quindi la cannella in polvere, la noce moscata grattugiata, il liquore Amaretto, la scorza e 40 ml di succo di limone filtrato, mescola bene e fai cuocere per un’ora a fuoco dolce.

Nel frattempo sterilizza i vasetti, quindi mettili a bollire insieme ai coperchi in una pentola capiente e, dopo 10 minuti da quando l’acqua comincia a bollire, spegni la fiamma e aspetta che i vasetti si raffreddino. Dopodiché prendili con un canovaccio, asciugali bene, capovolgili su un altro strofinaccio per eliminare l’acqua in eccesso e fai lo stesso con i coperchi.

Quando la confettura di zucca sarà pronta, mettila ancora calda nei vasetti, chiudili ermeticamente e capovolgili su un canovaccio per formare il sottovuoto. Non appena i vasetti si saranno raffreddati, raddrizzali e conservali in un luogo fresco, buio e asciutto. Volendo, prima di conservarli, puoi procedere con una seconda sterilizzazione di 30 minuti al fine di eliminare eventuali batteri residui e garantire la formazione del sottovuoto. Il processo è lo stesso eseguito con i vasetti vuoti, ma per evitare che sbattano tra loro ricorda di avvolgerli nei canovacci.

Dopo circa un mese, il tempo necessario per verificare l’eventuale formazione di muffe, potrai aprire la tua marmellata di zucca e utilizzarla per uno spuntino, per accompagnare salumi e formaggi o per farcire una bella crostata dal sapore autunnale.

Note: la marmellata di zucca si conserva dai 6 ai 12 mesi ma, una volta aperta, va consumata nell’arco di 4 giorni anche se mantenuta in frigorifero.

Scopri come preparare altre gustose marmellate:

Share.

About Author

Comments are closed.