Come preparare la marmellata di cachi



0

La marmellata di cachi è una delle mie preferite: questi frutti così dolci e zuccherini sono perfetti per preparare una confettura e come sempre anche questa è davvero molto semplice da realizzare. La marmellata di cachi è perfetta per farcire una bella crostata fatta in casa oppure dei biscotti ripieni, ma non solo: è ottima anche accompagnata ai formaggi quindi potete servirla anche per un aperitivo sfizioso. Insomma, questa confettura è davvero molto versatile e di certo farà impazzire tutti i vostri ospiti quindi mani ai fornelli e vediamo come preparare questa delizia culinaria che potrete sfruttare in mille modi diversi!

In questa versione abbiamo scelto di passare la marmellata di cachi al passaverdure, in modo da ottenere una confettura cremosa e priva di pezzettini, ma se preferite potete anche evitare di fare questo passaggio: a voi la scelta in base ai vostri gusti personali e all’utilizzo che ne farete!

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti: 

  • 1 Kg di cachi
  • 300 g di zucchero di canna
  • 1 mela
  • 1 limone

Occorrente:

Preparazione della marmellata di cachi

Per preparare questa deliziosa marmellata di cachi, prima di tutto dovrete sbucciare la frutta: private i cachi anche della parte centrale bianca e la mela del torsolo, quindi tagliateli a pezzettini e metteteli in una casseruola antiaderente insieme al succo di limone e alla scorza grattugiata. Mettete il tutto sul fuoco dopo aver mescolato bene e lasciate che raggiunga il bollore, quindi fate andare per 5 minuti e togliete dal fuoco la casseruola.

A questo punto trasferite tutto nel passaverdure, quindi rimettete nella casseruola e continuate la cottura mescolando di tanto in tanto per evitare che la marmellata di cachi si attacchi sul fondo. Lasciate andare a fiamma bassa ancora per 20 minuti o fino a quando il composto non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Una volta che la marmellata di cachi sarà pronta, versatela ancora bollente nei vasetti per il sottovuoto precedentemente sterilizzati (vi consiglio di usare quelli della Bormioli Quattro Stagioni perchè sono i migliori e molto pratici), chiudete i vasetti e lasciateli raffreddare capovolti e coperti da un canovaccio.

Per gustare al meglio la vostra marmellata di cachi, aspettate almeno 3 settimane prima di aprire i vasetti: si sprigionerà un profumo incredibile e non potrete più farne a meno, ve lo assicuro!

Se volete scoprire tutti i segreti per preparare la marmellata fatta in casa nel migliore dei modi e gli errori che non andrebbero commessi ma che spesso e volentieri si fanno, vi consiglio di leggere questo articolo: non potrete sbagliare e otterrete una marmellata di cachi da far perdere la testa!

Scopri altre ricette per preparare delle ottime marmellate:

Share.

About Author

Comments are closed.