Banner title

Ricetta della marmellata di amarene



0

La marmellata di amarene è perfetta per coloro che non amano le confetture eccessivamente dolci: questa marmellata infatti ha un retrogusto leggermente acidulo e non contiene una dose esagerata di zucchero quindi se non amate sentire troppo lo zucchero nelle confetture questa potrebbe essere l’ideale per voi. Preparare la marmellata di amarene non è complicato, ma richiede un po’ di tempo e un po’ di pazienza perchè dovrete farla cuocere molto lentamente a fiamma bassa e soprattutto mettervi con calma e sangue freddo a togliere tutti i noccioli dalle amarene. A parte questo, però, la preparazione di questa marmellata di amarene non è affatto difficile e potrete divertirvi a realizzarla anche con l’aiuto dei vostri bambini, che potranno assaporarne il risultato e sentirsi fieri di aver preparato una marmellata di amarene così deliziosa! Vediamo come fare.

Specifiche: 

  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 75 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti: 

  • 400 g di amarene
  • 200 g di zucchero

Occorrente: 

Preparazione della marmellata di amarene

Per preparare questa deliziosa marmellata di amarene, dovrete per prima cosa pulire la frutta e togliere il nocciolo: per farlo vi consiglio di utilizzare uno snocciolatore apposito, che potete acquistare a poco prezzo e vi tornerà utile in molte occasioni. Mettete quindi le amarene snocciolate e pulite in una pentola antiaderente e aggiungete lo zucchero, quindi lasciatele cuocere a fiamma bassissima per 75 minuti, mescolando ogni tanto per evitare che il composto si attacchi sul fondo.

Dopo circa 1 ora di cottura, prendete un frullatore ad immersione e frullate bene la vostra marmellata di amarene: vi conviene fare questa operazione direttamente nella pentola, quindi lasciate cuocere ancora per altri 15 minuti. In questo modo otterrete una marmellata di amarene bella omogenea, ma se preferite sentire in bocca i pezzettini di frutta evitate di frullarla e lasciatela così com’è.

Una volta che la vostra marmellata di amarene sarà pronta dovrete metterla nei barattoli per il sottovuoto (vi consiglio di utilizzare quelli della Bormioli perchè sono molto buoni e potete trovare con facilità i coperchi di ricambio in tutti i supermercati). E’ importante mettere la marmellata nei barattoli quando è ancora bollente, in modo da creare l’effetto sottovuoto: una volta riempiti i barattoli, richiudeteli accuratamente con i loro coperchi e capovolgeteli. Lasciateli raffreddare capovolti con uno straccio da cucina sopra. In questo modo potrete gustare la vostra marmellata di amarene quando vorrete, anche in pieno inverno!

Questa è una ricetta della nonna: semplice e deliziosa, ma potete realizzare la marmellata di amarene anche senza zucchero oppure con il Bimby. Non si tratta di una preparazione molto complessa quindi potrete divertirvi a sperimentare varianti e aggiungere qualche ingrediente segreto per renderla ancora più particolare e gustosa!

Scopri come preparare altre marmellate squisite:

Vota la ricetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Share.

About Author