Gelato Fritto: ecco come prepararlo in modo perfetto!



0

Il gelato fritto è un grande classico della cucina cinese: se siete amanti dei cibi esotici, molto probabilmente lo avrete già assaggiato anche perchè praticamente in tutti i ristoranti cinesi e giapponesi che ci sono in Italia tra i dolci troneggia il gelato fritto! Preparare questo dessert non è per nulla difficile e soprattutto è velocissimo, perchè potete prepararvi le palline di gelato già pronte e tenerle in freezer fino a quando non vi occorrono: basta poi immergerle nella pastella e friggerle poco prima di servirle agli ospiti. Il risultato è un dessert molto semplice ma davvero gustoso, che potete personalizzare come volete: non esistono limiti infatti sulla scelta del gusto di gelato, anche se sarebbe meglio evitare quello alla frutta perchè potrebbe non risultare bello croccante.

In sostanza, il gelato fritto non è altro che del gelato avvolto prima del pane e poi nella pastella, quindi buttato in olio bollente fino a quando non diventa bello dorato e non presenta la classica crosticina croccante. Se volete rendere il vostro dessert davvero delizioso, vi consiglio di utilizzare il gelato preparato da voi in casa: abbiamo già visto come fare, sia con il Bimby che a mano, senza gelatiera.

Vediamo adesso come preparare un ottimo gelato fritto, che farà impazzire sia grandi che piccini ed è perfetto come dessert a fine cena.

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di raffreddamento: 3 ore
  • Tempo di cottura: 2-3 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti (per 4 palline di gelato fritto):

  • 4 palline di gelato fatto in casa al gusto che preferite
  • 3 fette di pane bianco per tramezzini
  • qualche goccia di aroma a piacere
  • 50 g di farina
  • 75 ml di acqua frizzante
  • olio di semi per frittura q.b.

Occorrente:

  • Pellicola trasparente
  • padella antiaderente
  • schiumarola
  • carta assorbente

Preparazione del gelato fritto

Preparare il gelato fritto non è per nulla complicato, come vi ho già detto, ma vi consiglio di realizzare le palline avvolte nel pane con un po’ di anticipo: una volta che le avrete pronte potrete congelarle e utilizzarle in pochissimo tempo per preparare il vostro dessert. In caso contrario, visti i tempi necessari per il raffreddamento, dovreste attendere qualche ora prima di poter friggere il vostro gelato!

Come vi ho già suggerito, preparate il gelato in casa: il sapore sarà decisamente più buono ma assicuratevi che sia bello sodo prima di utilizzarlo.

Per prima cosa, prendete il vostro gelato (che deve essere molto freddo e compatto) e formate 4 palline. Prendete quindi le fette di pane bianco da tramezzini e con l’aiuto di un mattarello stendetele per diminuirne lo spessore e renderle molto più sottili.

A questo punto, prendete una palla di gelato e “foderatela” con il pane appena steso: sembra difficile a dirsi ma in realtà se utilizzate il pane da tramezzini (quello bianco e non il pan carrè) sarà semplicissimo dargli la forma che volete e non dovreste avere alcun tipo di problema.

Una volta che il pane sarà bello aderente alla vostra palla di gelato, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettete il tutto in freezer a rassodare per almeno 2-3 ore. 

Una volta che sarà trascorso il tempo necessario, preparate nella padella antiaderente abbondante olio di semi per la frittura e accendete la fiamma. Preparate quindi la pastella mescolando acqua, farina e qualche goccia di aroma a piacere, dopodiché togliete la pellicola dalle vostre palle ed immergetele nella pastella. Buttatele quindi subito nell’olio bollente e fatele dorare per qualche minuto. Et voilà! Servite il vostro gelato fritto ancora caldo: una meraviglia!

Scopri altre ricette di dolci al cucchiaio:

Share.

About Author

Comments are closed.