Come preparare i Krapfen: la ricetta originale



0

Avete presente i krapfen, quei bomboloni rotondi ripieni tipici della tradizione austriaca? Non sono incredibilmente golosi? Mi sono spesso chiesta se fosse difficile o meno preparare i krapfen in casa, ma alla fine mi sono sempre risposta che l’impresa sarebbe stata troppo ardua, visto che non sono proprio un’esperta della frittura. L’altro giorno però ho voluto cimentarmi nella preparazione di questi fantastici bomboloni: la verità è che mi è venuta una voglia matta di krapfen e visto che avevo tutti gli ingredienti a disposizione, ho provato a cucinarli io! Sono rimasta stupita di quanto la ricetta si sia rivelata semplice: ho seguito quella originale e il risultato è stato ben al di sopra delle aspettative quindi ho deciso di proporvela anche qui. Provateci, vedrete che riuscirete anche voi ad ottenere dei krapfen fantastici, pronti per essere riempiti con la marmellata di albicocche, con la crema o ancora con la cioccolata!

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 3 ore
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

  • 150 g di farina 00
  • 350 g di farina di Manitoba
  • 120 g di burro
  • 25 g di lievito di birra
  • 250 ml di latte
  • 1 uovo + 4 tuorli
  • 1 limone
  • 50 g di zucchero + 1 cucchiaino
  • 5 g di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • strutto o olio di semi q.b.

Occorrente:

Preparazione dei krapfen secondo la ricetta originale

Per preparare i krapfen, per prima cosa scaldate 60 ml di latte e scioglieteci dentro il lievito di birra e un cucchiaino di zucchero, quindi mettete il latte avanzato in una ciotola e mescolatelo allo zucchero, alla vanillina e a tutte le uova (compreso il tuorlo).

A questo punto mettete nel mixer o nella planetaria le due farine setacciate, la scorza del limone e poco per volta anche il composto di lievito, latte e zucchero. Amalgamate bene con la planetaria, quindi aggiungete anche il composto con le uova.

Continuate a lavorare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto bello omogeneo e privo di grumi, quindi unite anche il burro ammorbidito e tagliato in pezzetti. Lavorate ancora il composto fino a quando non sarà diventato bello elastico ed omogeneo, quindi coprite la planetaria e lasciate lievitare per almeno 2 ore, fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.

Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto dei vostri krapfen con un mattarello antiaderente: lo spessore dovrà essere di circa 3 mm. A questo punto, con uno coppapasta dal diametro di 6 cm formate dei dischi e mettete al centro la marmellata (o con la farcitura che preferite). Spennellate i bordi dei dischi con l’albume e ricopriteli con un altro disco, cercando di sigillare bene i bordi.

A questo punto lasciate riposare i vostri krapfen per un’altra ora, quindi scaldate lo strutto in un tegame e iniziate a friggerli tenendo la fiamma mai troppo alta. Quando si saranno dorati da entrambe le parti, toglieteli dal tegame con una schiumarola e metteteli a scolare su un piatto ricoperto di carta assorbente.

Scopri altre ricette per preparare deliziosi dolci fritti:

Share.

About Author

Comments are closed.