Dolci di carnevale: le frittelle con mela e uvetta



0

Soffici e golose, le frittelle con mela e uvetta sono tipici dolci di carnevale adatti però a ogni periodo dell’anno, soprattutto perché rappresentano un’ottima soluzione per la merenda in famiglia. Se preparate senza la grappa, queste frittelle sono, infatti, adatte anche ai più piccoli.

Pur essendo piuttosto facili e veloci da preparare, questi dolci possono essere fritti anche con largo anticipo rispetto alla merenda o al momento in cui verranno serviti agli ospiti, poiché le mele contribuiscono a tenerli morbidi. Ciò nonostante consigliamo di assaggiarli appena fatti perché assolutamente impareggiabili a livello di gusto e croccantezza.

Specifiche:

Tempo di preparazione: 50 minuti

Difficoltà: facile

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 mela Golden Delicious
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina
  • 250 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ bustina di lievito
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchierino di grappa
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • olio di arachidi q.b.

Occorrente:

  • due ciotole capienti
  • un cucchiaio di legno
  • pentola per friggere
  • qualche cucchiaio
  • una schiumarola
  • carta assorbente da cucina

Dolci di carnevale: preparazione delle frittelle con mela e uvetta

Per preparare questi golosissimi dolci di carnevale parti dalle mele, quindi sbucciale, elimina semi e torsoli, riducile a dadini e mettile a macerare nella grappa, poi metti in ammollo l’uvetta sultanina in un bicchiere di acqua tiepida.

Nel frattempo che le mele macerano e l’uvetta si ammorbidisce, prepara la pastella mescolando in una ciotola piuttosto capiente la farina, l’uovo, la vanillina e il lievito, poi diluisci con il latte fino a ottenere la consistenza desiderata. Dopodiché sgocciola e strizza accuratamente l’uvetta sultanina, poi aggiungi alla pastella le mele, la grappa e l’uvetta ammorbidita e amalgama bene.

A questo punto scalda l’olio di arachidi in una pentola con i bordi alti e, quando avrà raggiunto la giusta temperatura, preleva la pastella a cucchiaiate e comincia a tuffarla nell’olio aiutandoti con un secondo cucchiaio, poi gira le frittelle nell’olio con una schiumarola per circa 2 o 3 minuti. Mi raccomando, limitati a friggere un massimo di 4 o 5 frittelle alla volta.

Quando le frittelle saranno pronte e ben dorate, scolale sulla carta assorbente e servile calde e fragranti con un’abbondante spolverata di zucchero a velo.

Tuttavia, qualora le frittelle con mela e uvetta fossero destinate anche ai più piccoli, ti consigliamo di rinunciare alla grappa e aromatizzarle con la scorza di limone o arancia o magari insaporirle con le gocce di cioccolato fondente che si sposano benissimo con l’uvetta e le mele e piacciano tanto a grandi e piccini.

Infine passiamo ai vini. Se le frittelle di mela e uvetta sono destinate al dopo cena, ti consigliamo di abbinarle a un Brachetto d’Acqui, un vino da dessert frizzante e aromatico, dalla bassa gradazione alcolica e dal sapore dolce, morbido e delicato. Se invece vuoi servirle dopo pranzo o per merenda, puoi accostarle a uno spumante come il Recioto di Gambellara, caratterizzato da un aroma intenso e fruttato, da un sapore armonico e vellutato e da un retrogusto leggermente amarognolo.

Share.

About Author

Comments are closed.