Banner title

Specialità greche tipiche: i migliori prodotti greci



0

La filosofia della cucina e delle specialità greche punta a mettere in evidenza il sapore naturale dei suoi prodotti e lo fa esaltandone il gusto attraverso combinazioni ed abbinamenti sapienti.
Si tratta di una cucina che mescola sapori tipici della dieta mediterranea ad influenze orientali, e tramandata nella sua forma originaria si afferma oggi come una delle cucine più stimate ed affermate. La fanno da padrona le materie prime eccellenti e i sapori caratteristici della Grecia: origano timo foglie di alloro, rosmarino, limone e naturalmente olio d’oliva. Pregiate carni di produzione locale, prodotti caseari e lo yogurt sono famosi in tutto il mondo uniti a olio e vini di eccellenza.

Le tipiche specialità greche

Come tutte le cucine, gli ingredienti utilizzati nella cucina greca tendono ad essere di provenienza locale e, anche se tipici del territorio, ovviamente loro disponibilità dipende dalla stagione. Sono davvero numerosi i prodotti utilizzati nella cucina greca, tra questi: l’olio d’oliva, il condimento greco per eccellenza, è conosciuto in tutto il mondo e le olive vengono raccolte e mangiate tutta la Grecia; il limone utilizzato praticamente sopra tutto, in particolare sul pesce come polpo e gamberetti ma anche sul formaggio fritto; l’origano o rigani, fresco o seccato aromatizza piatti di formaggio come la famosa insalata greca con feta, come pure le patate fritte; la cannella, una spezia molto utilizzata per le sue caratteristiche che si prestano sia ai piatti dolci che a quelli salati; il famoso yogurt greco fatto con latte di mucca o di pecora, viene utilizzato in salse e come accompagnamento ai dolci a base di frutta, ma è anche una tipica colazione, soprattutto condito con miele locale greco e cosparso di noci. La Grecia è famosa anche per i suoi formaggi e durante i pasti ne viene consumato almeno uno. Le varietà tipiche e più conosciute includono: la feta, un formaggio di pecora granuloso ma cremoso o di capra semi rigido e conservato in salamoia; kefalotiri, un formaggio salato e stagionato, fatto con latte di pecora o di capra; kefalograviera, formaggio molto duro prodotto da latte di pecora o da una misto di latte di pecora e di capra che presenta un aroma molto forte; kasseri, un formaggio semiduro dal colore giallo pallido, spesso realizzato con latte di pecora o anche in questo caso con un misto di latte di pecora e di capra; manouri, un formaggio semi-morbido, spesso ricavato dal siero rimasto dalla produzione del
formaggio di feta. Anche le verdure e gli ortaggi costituiscono prodotti di grande importanza sulle tavole dei greci, pomodori, zucchine e melanzane caratterizzano i piatti tipicamente estivi, e vengono utilizzati in modo particolare in “meze”, insalate e piatti di carne. Inoltre, sono più di trenta le varietà di verdure selvatiche o “horta” che vengono solitamente raccolte dopo la prima pioggia autunnale: lessate e condite con olio d’oliva e limone, si dice facciano davvero bene. Il Selino o sedano selvatico, è utilizzato sia come erba sia come vegetale: quello con i gambi più sottili e più ricco di foglie del sedano normale, è spesso utilizzato assieme a cipolla e carota come base di molti stufati e zuppe. Anche gli spinaci sono utilizzati in una vasta gamma di piatti, come
nella famosa torta di pasta fillo “spanakopita“, o semplicemente abbinati alla feta o ma è anche mescolati con fagioli o con il riso per un pasto leggero.

Specialità greche online

Puoi trovare questi e altri prodotti culinari tipici e tutte le specialità greche su greekflavours.com/it/gourmet, dove troverai, olive vini, olii e cibi grechi selezionati e per tutti i gusti.

Vota la ricetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Share.

About Author