Come preparare le cipolle in agrodolce perfette



0

Oggi vi propongo una ricetta che amo moltissimo: avete mai preparato le cipolle in agrodolce? Con ogni probabilità vi sarà capitato di mangiarle da qualche parte, ma è difficile che a casa venga l’idea di cucinarle perchè non si pensa mai che le cipolle possano diventare, da sole e senza l’aggiunta di altro, un piatto a sè. Eppure queste cipolle in agrodolce sono davvero deliziose, anche se non siete amanti del gusto della cipolla: volendo potete utilizzare qualsiasi varietà, ma vi consiglio di optare per le cipolle rosse di Tropea perchè hanno un gusto molto più particolare e intenso. Se però preferite rimanere sul leggero e sul delicato, vanno benissimo se non addirittura meglio le cipolle dorate, che hanno un sapore molto meno forte. Preparare le cipolle in agrodolce è davvero molto semplice: una volta pronte potrete servirle come aperitivo accompagnandole a dei formaggi e a qualche crostino, ma anche come contorno nei piatti di pesce sono ottime! Vediamo come fare per prepararle e ottenere un risultato impeccabile, da leccarsi i baffi!

Specifiche:

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 20-25 minuti
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

  • 1 Kg di cipolle rosse di Tropea (oppure dorate)
  • 300 g di acqua
  • 6 cucchiai di zucchero di canna
  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Occorrente:

Preparazione delle cipolle in agrodolce

Per preparare le cipolle in agrodolce, la parte più fastidiosa arriva proprio all’inizio: dovrete infatti sbucciarle tutte ed affettarle finemente e se siete sensibili come me molto probabilmente vi ritroverete alla fine con gli occhi pieni di lacrime e sarete molto provate. Se volete un consiglio (anche se a dire il vero non funziona proprio del tutto, ma almeno attenua il fastidio) provate a tenere dell’acqua in bocca mentre tagliate le cipolle: gli occhi dovrebbero bruciarvi molto meno.

Ad ogni modo, una volta che avrete tagliato a fettine sottili le vostre cipolle rosse, mettetele da parte e in una ciotola mescolate l’acqua, l’aceto e lo zucchero di canna, facendo sciogliere bene il tutto in modo da ottenere una sorta di sciroppo.

A questo punto, mettete un filo di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e fate rosolare le cipolle per qualche minuto, stando attente a non bruciarle o rosolarle troppo perchè dovranno rimanere belle morbide e cucersi poco per volta. Aggiungete quindi nella padella lo sciroppo di aceto, zucchero e acqua e cuocete le vostre cipolle in agrodolce per 20-25 minuti, regolando di sale e tenendo la fiamma bassa e mescolando di tanto in tanto per controllare che non si asciughino troppo.

Una volta che le vostre cipolle in agrodolce sono pronte, potete servirle così come sono e quindi ancora calde come contorno oppure aspettare che si raffreddino: sono deliziose sia calde che fredde!

Scopri altre ricette sfiziose e originali:

Share.

About Author

Comments are closed.